Come Per Fissare “CHKDSK Non può Aperto Volume Per accesso diretto “Errore? [9 modi migliori]

Generalmente, il messaggio di errore “chkdsk non può aprire il volume per l’accesso diretto” viene visualizzato durante la pianificazione dell’utilità CHKDSK. Come tutti sappiamo, l’utilità CHKDSK viene comunemente utilizzata per riparare dischi rigidi danneggiati o danneggiati. Questo errore può essere affrontato da chiunque a causa di diversi motivi come la presenza di malware, virus e settori danneggiati, ecc. Nel disco che stai utilizzando per archiviare i file.

Tali messaggi di errore non solo sprecano il tuo prezioso tempo e fatica ma portano anche a ostacoli a causa della mancanza di accesso ai tuoi dati. Pertanto, ha bisogno dei modi migliori per risolvere chkdsk non può accedere rapidamente ai problemi del disco.

Quindi, oggi in questo post discuteremo di come risolvere “chkdsk non può aprire il volume per l’accesso diretto” e recuperare i dati da esso.

Ma prima di procedere oltre, facciamo sapere perché si verifica questo errore.

Quali sono le cause che Impossibile aprire il volume di Chkdsk per errore di accesso diretto?

In questa sezione di questo blog, ho elencato le cause reali dietro il verificarsi del disco di controllo mostrato di seguito, impossibile aprire il volume per errore di accesso diretto.

chkdsk

Quindi, conosciamo i motivi più comuni alla base di questo problema:

  1. A causa del disco rigido è danneggiato fisicamente o logicamente
  2. Il disco rigido che viene controllato o riparato dal comando check disk è danneggiato o danneggiato.
  3. Un disco è bloccato da uno strumento di terze parti come un software antivirus per ulteriore protezione
  4. A causa della presenza di settori danneggiati.
  5. Il supporto di memorizzazione presenta sporco, macchie o altre sostanze esterne
  6. Nella tua versione di Windows non è installato l’ultimo service pack

Quindi, queste sono le situazioni a causa delle quali è possibile ottenere “chkdsk non può aprire il volume per la scheda SD ad accesso diretto” mentre si utilizza il comando CHKDSK.

 Ora è il momento di conoscere le possibili soluzioni per risolvere chkdsk / f non può aprire facilmente il volume per l’accesso diretto.

Come risolvere Chkdsk Impossibile aprire il volume per errore dell’unità esterna ad accesso diretto?

Prova i metodi indicati di seguito uno per uno per correggere chkdsk f Impossibile aprire il volume per problemi di accesso diretto che stai affrontando.

Soluzione # 1: riavvia il computer

Soluzione # 2: disabilita le applicazioni di terzi che potrebbero bloccare una partizione

Soluzione # 3: prova a riparare il volume per Windows Powershell

Soluzione # 4: eseguire CHKDSK nell’ambiente di avvio pulito

Soluzione # 5: eseguire l’autotest del disco rigido dal BIOS

Soluzione # 6. Riparare i settori danneggiati

Soluzione # 7: eseguire CHKDSK all’avvio per correggere Chkdsk Impossibile accedere all’errore del disco

Soluzione # 8: disinstallare il software di terze parti

Soluzione # 9: formattazione di disco rigido / scheda SD / unità flash USB danneggiati o danneggiati

Soluzione # 1: riavvia il computer

Quando il chkdsk non riesce ad accedere all’errore del disco, prima di tutto, devi provare a disconnettere il tuo PC dalla rete. Ma, se si utilizza il laptop, assicurarsi che la batteria sia rimossa. A parte questo, scollegare qualsiasi altro disco rigido esterno, quindi premere semplicemente il pulsante di accensione per un minuto.

Dopo averlo fatto, accendi il tuo sistema e controlla se il suddetto errore è presente o no.

Soluzione # 2: disabilita le applicazioni di terzi che potrebbero bloccare una partizione

Per lo più, il chkdsk non può accedere all’errore del disco potrebbe verificarsi a causa del servizio di terze parti come il monitor del disco o lo strumento di controllo dei virus che blocca la partizione che è necessario controllare. Quindi, prova i passaggi seguenti per disabilitare qualsiasi applicazione di terze parti.

  • Per prima cosa, premi insieme i tasti Windows + R per aprire una corsa
  • Successivamente, digitare services.MSC, quindi fare clic su OK, dopo aver fatto ciò apparirà la finestra Servizio.

services.MSC

  • Nell’elenco Servizi scopri l’app di terze parti come strumento di controllo virus / monitor disco.

services

  • Successivamente, fai clic con il pulsante destro del mouse sull’applicazione specifica e scegli le Proprietà da controllare.

Proprietà

  • Ora, modifica il tipo di avvio in Disabilita semplicemente qualsiasi servizio di terze parti e premi OK.
  • Infine, uscire dai servizi e riavviare il sistema per eseguire nuovamente CHKDSK per verificare se il messaggio di errore Impossibile aprire il volume per l’accesso diretto scompare.

Soluzione # 3: prova a riparare il volume per Windows Powershell

Passo 1: prima di tutto, aprire Windows PowerShell come amministratore

Passo 2: Dopodiché, digita il comando Repair-volume -drive letter <DRIVE LETTER> per eseguire semplicemente Repair-Volume e premere Invio.

Passo 3: completare il processo e verificare se la scansione e la riparazione del problema sono state risolte o meno.

Windows PowerShell

Soluzione # 4: eseguire CHKDSK nell’ambiente di avvio pulito

Bene, l’avvio pulito avvia il sistema solo con le unità e i programmi di avvio richiesti. Pertanto, è possibile eseguire i test diagnostici per determinare se il programma in background sta causando questo errore nel normale ambiente di avvio.

  • Premi semplicemente i tasti “Windows + R” insieme e inserisci MSConfig.

MSConfig

  • Nella finestra Configurazione del sistema, quindi passare alla scheda “Servizi“.
  • Successivamente, selezionare “Nascondi tutti i servizi Microsoft”, quindi selezionare Disabilita tutto> Applica> OK.

Servizi

  • Ora, vai alla scheda “Avvio“, quindi fai clic su “Apri Task Manager“.
  • Quindi, fai clic su ciascun elemento, seleziona “Disabilita“.
  • Al termine, riavviare il PC ed eseguire nuovamente CHKDSK.

Soluzione # 5: eseguire l’autotest del disco rigido dal BIOS

  • Inizialmente, spegni il PC e attendi 10 secondi.
  • Ora, premere il pulsante di accensione per avviare il sistema e accedere al BIOS Setup.
  • Quindi provare i tasti Freccia sinistra e Freccia destra per navigare nella selezione del menu per trovare l’autotest del disco rigido principale
  • Quindi, selezionare il test automatico del disco rigido primario e quindi premere il tasto Invio per iniziare il test.

iniziare

  • Lascia terminare il test e avvia normalmente il computer.

Questi passaggi dovrebbero risolvere i tuoi problemi.

Soluzione # 6. Riparare i settori danneggiati

Bene, settori danneggiati sul supporto di memorizzazione causeranno sicuramente problemi minori o gravi. L’errore “chkdsk c / f / r / x non può aprire il volume per l’accesso diretto” potrebbe derivare da settori danneggiati sul disco rigido locale, sulla scheda SD, ecc.

Per verificare se il disco è danneggiato con settori danneggiati, è necessario eseguire il processo di scansione completo per settori danneggiati. Durante il processo di scansione se vengono rilevati settori danneggiati, è possibile riparare settori danneggiati. Tuttavia, è necessario essere consapevoli del fatto che qualsiasi azione per riparare settori danneggiati danneggerà il file archiviato sul disco rigido. Quindi, devi correggere e recuperare i dati dalla scheda SD con settori danneggiati.

Soluzione # 7: eseguire CHKDSK all’avvio per fissare Chkdsk Impossibile accedere all’errore del disco

Passo 1: Innanzitutto, avviare il computer in modalità provvisoria e aprire la riga di comando del prompt dei comandi con i diritti di amministratore

provvisoria

Passo 2: eseguire il comando indicato di seguito all’apertura:

chkdsk / x / f / r

Passo 3: ora controlla se il messaggio di errore si verifica anche in modalità provvisoria.

Se il problema persiste, “chkdsk non può aprire il volume per l’accesso esterno all’unità esterna“, quindi provare la soluzione successiva.

Soluzione # 8: disinstallare il software di terze parti

Dopo aver provato i sei metodi precedenti, se si riscontra ancora lo stesso problema, è possibile disinstallare il software di terze parti che potrebbe bloccare la partizione. Seguendo i passaggi indicati di seguito è possibile disinstallare uno strumento di terze parti dal computer.

  • Basta fare clic su Windows e accedere al Pannello di controllo. Devi fare clic sul Pannello di controllo per aprirlo.
  • Successivamente, nel Pannello di controllo, selezionare i Programmi dall’elenco mostrato.
  • Successivamente, fare clic sul programma di disinstallazione
  • Ora, fai clic su un software di terze parti che potrebbe bloccare la partizione, quindi fai clic su Disinstalla
  • Quindi, riavviare il sistema e riprovare a eseguire il check-in del disco un prompt dei comandi per verificare se si ottiene ancora lo stesso errore.

Soluzione # 9: formattazione di disco rigido / scheda SD / flash USB danneggiati o danneggiati

Quando si tenta CHKDSK di controllare la partizione del disco rigido e di visualizzare una notifica Impossibile aprire il volume per l’accesso diretto, è necessario rendersi conto che un file system del dispositivo digitale è danneggiato o danneggiato. Pertanto, per riportare il dispositivo di archiviazione al lavoro, è utile assegnare un nuovo file system al dispositivo mediante la formattazione. La formattazione del dispositivo di archiviazione esterno può essere eseguita in 2 modi diversi:

# 9.1: Utilizzare Esplora file per formattare il disco

  • Basta andare su “Questo PC“.
  • Quindi, trova e fai clic con il pulsante destro del mouse su un dispositivo di archiviazione o sulla partizione che desideri formattare.
  • Successivamente, selezionare l’opzione “Formato“.

Formato

  • Ora, selezionare il nuovo file system, le opzioni di configurazione rimanenti.
  • Dopo aver provato questi passaggi, è necessario attendere fino al completamento del processo.

# 9.2: Utilizzare Gestione disco per formattare il disco rigido

  • Innanzitutto, devi aprire “Questo PC
  • Successivamente, vai su “Gestisci” e poi su “Gestione disco“.
  • Quindi, fare clic con il tasto destro sulla partizione che è necessario formattare e quindi fare clic su “Formato“.

Formato

  • Ora, imposta le opzioni e inizia il metodo di formattazione.

Recupera dati dopo la correzione Controllare che il disco non possa aprire il volume per l’accesso diretto automaticamente

A volte, può accadere che dopo aver corretto gli errori e i problemi, si possano perdere i dati dai supporti di archiviazione e quindi sia necessaria una soluzione di recupero. In tal caso, utilizzando Esterno Difficile Guidare Dati Recupero Attrezzo è l’opzione migliore che puoi provare a recuperare foto o altre cose dal disco rigido danneggiato e persino formattato.

Ti aiuta a recuperare tutti i dati come immagini, video, documenti, ecc. Da unità USB, scheda di memoria o altri dischi rigidi esterni. La cosa migliore di questo software è che puoi usare questa opzione di recupero su entrambe le piattaforme; Windows e Mac.


scarica-ora-winscarica-ora-mac

I passaggi utilizzati nel processo di ripristino sono così semplici che è possibile utilizzarlo facilmente senza avere alcuna conoscenza tecnica.

Ecco la guida passo passo che puoi seguire per eseguire il recupero dei dati di archiviazione esterna

tempo di concludere

Dopo aver letto questo blog, hai probabilmente capito che si verifica l’errore “chkdsk non può aprire il volume per l’accesso diretto“. E cosa puoi fare per risolvere questo problema e recuperare i file multimediali dal disco rigido.

Supponiamo che, se si sono verificate situazioni del genere, si consiglia sempre di conservare il backup dei dati importanti anche se archiviati su dispositivi portatili.

I dischi rigidi danneggiati o difettosi possono sempre essere sostituiti o riparati, ma la perdita di supporti importanti non tornerà mai più. Nel caso, se non si dispone di backup, provare a utilizzare il dati recupero attrezzo per affrontare immediatamente una situazione del genere.

È tutto…

0 Shares
Share
Tweet
Share
Pin