5 metodi per risolvere “Non Basta Non allocato Spazio su Obiettivo Disco”

Una parte della memoria del computer è conservata sia nello spazio non allocato che in quello libero. In alcune circostanze sono identici, ma in altri no. Nella maggior parte dei casi, riceverai il messaggio “Non Basta Non allocato Spazio su Obiettivo Disco” quando tenti di clonare il tuo sistema operativo su un altro disco rigido o SSD.

L’area su un disco rigido o su un dispositivo di archiviazione esterno che non è stata ancora partizionata è nota come spazio non allocato. Di conseguenza, è inutilizzabile, il che significa che non sarà possibile utilizzarlo per l’archiviazione dei dati e nessun programma sarà in grado di scrivere dati su questa parte del disco.

Quando si clona un disco, una partizione o un sistema, è necessario spazio non allocato. Il sistema verificherà la presenza di spazio non allocato in questa situazione. Se è insufficiente, verrà visualizzato l’avviso “Non Basta Non allocato Spazio su Obiettivo Disco” o “spazio non allocato sufficiente sul disco rigido”.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di casi in cui potresti riscontrare il problema che non c’è spazio non allocato sufficiente su Obiettivo Disco:

  • Come risultato dell’avvio del disco.
  • Quando si crea, si rimuove o si riduce una partizione del disco (lo spazio rimanente verrà contrassegnato come non allocato).
  • A causa di un disco rigido o di un disco esterno guasto.
  • Attacchi di virus.

Come risolvere Non Basta Non allocato Spazio su Obiettivo Disco?

Correzione 1: elimina lo spazio libero

Diciamo che desideri clonare l’intero sistema operativo dal tuo PC a un SSD.

Il tuo SSD è partizionato e di dimensioni identiche al tuo disco rigido.

Poiché hanno entrambe le stesse dimensioni, tutto dovrebbe filare liscio e dovresti essere in grado di clonare il tuo sistema operativo e tutte le sue partizioni sull’SSD.

Indipendentemente da quanto ci provi, viene visualizzato il messaggio “non c’è abbastanza spazio non allocato sul disco di destinazione“. Viene visualizzato il messaggio, spazio su disco insufficiente ma ce n’è in abbondanza. 

È qui che entra in gioco la distinzione tra spazio non allocato e spazio libero.

Per evitare la perdita di dati, lo spazio libero viene partizionato e la maggior parte dei software di clonazione non scrive dati su di esso.

Lo spazio libero e lo spazio non allocato non sono la stessa cosa. Una partizione di spazio libero è quella che hai creato ma non è stata formattata.

Ecco perché Windows non è in grado di usarlo.

Lo spazio non allocato, d’altra parte, non è partizionato.

Il suo spazio inutilizzato non può essere utilizzato a meno che non venga trasformato in una partizione e formattato.

Di conseguenza, devi convertire tutto lo spazio del tuo disco in spazio non allocato prima di poterci scrivere qualcosa.

Puoi facilmente risolvere il problema eliminando lo spazio libero e rendendolo non allocato.

Questa partizione può essere facilmente eliminata utilizzando Gestione disco.

Ecco come lo fai:

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante “Start” e selezionare “Gestione disco
  2. Quando viene caricato, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla partizione che desideri eliminare e seleziona Elimina.
  3. Dovrebbe essere selezionato “Elimina volume”.
  4. Per autorizzare Windows a distruggere tutti i tuoi dati e rimuovere la partizione, seleziona ““.

Non Basta Non allocato Spazio su Obiettivo Disco

Ora hai abbastanza spazio libero per ingrandire la partizione o svolgere altre attività.

Correzione 2: rimpicciolisci i tuoi dischi

È possibile ridurre una delle partizioni correnti se Non Basta Non allocato Spazio su Obiettivo Disco.

Questo metodo ti consente di convertire parte dello spazio allocato nelle tue partizioni in non allocato.

Per fare ciò, vai su Gestione disco e fai clic con il pulsante destro del mouse sulla partizione che desideri ridurre.

Seleziona “Riduci volume” e inserisci l’importo del volume modificato nella finestra pop-up.

Per iniziare la procedura, seleziona “Riduci” e al termine, seleziona “Fine“.

Non Basta Non allocato Spazio su Obiettivo Disco

Correzione 3: eseguire il comando CHKDSK

L’utilità di controllo del disco (CHKDSK) è un comando che cerca gli errori nell’intero disco rigido e li corregge.

Sebbene possa essere necessario del tempo per risolvere i tuoi problemi, questo strumento è efficiente e previene persino problemi futuri.

È anche una buona idea utilizzare frequentemente questa utility per rilevare potenziali problemi di cui non sei a conoscenza. Tuttavia, ogni volta che utilizzi questo software, esegui un backup dei tuoi dati.

Questo perché se il programma Check Disk incontra problemi che non può risolvere, potresti perdere i tuoi dati.

Per utilizzare il programma, tieni premuti contemporaneamente i tasti Windows + R e inserisci cmd nel prompt dei comandi.

Nel prompt dei comandi, digita “chkdsk H: /f /r /x“, sostituendo H con la lettera del tuo disco rigido non allocato, quindi premi Invio.

Non Basta Non allocato Spazio su Obiettivo Disco

Questo comando include tutti i parametri necessari per verificare la presenza di un azionamento non allocato.

È possibile fare riferimento a questa istruzione Microsoft se si desidera verificare altri fattori.

Si spera che questo comando rilevi e risolva tutti i potenziali problemi con il disco rigido, incluso lo spazio non allocato sufficiente sul disco di destinazione. 

Correzione 4: eseguire nuovamente la scansione del disco rigido

Riceverai una notifica che dice che Non Basta Non allocato Spazio su Obiettivo Disco quando tenti di creare una nuova partizione del disco.

Questo perché Gestione disco non è in grado di riconoscere l’operazione che stai tentando.

Potresti aver aumentato la dimensione del volume, ma Gestione disco non se ne è accorto.

Questo problema riguarda tutti i file system, le lettere di unità e le modifiche o gli aggiornamenti della configurazione del volume di sistema.

Quando vuoi ingrandire un volume ma non hai abbastanza spazio, riceverai questo avviso.

La reinstallazione del sistema operativo ti aiuterà a risolvere il problema in tali circostanze.

Tuttavia, potresti essere in grado di aggirarlo usando altri metodi.

La nuova scansione dei dischi è uno di questi.

Questo è un metodo di base che richiede poco tempo ma risolve il problema.

Ecco come puoi farlo:

  1. Selezionare “Gestione disco” facendo clic destro sul pulsante “Start” o premendo il tasto Windows + X.
  2. Quando l’utilità Gestione disco viene caricata, vai alla scheda “Azione” della barra dei menu e seleziona “Riscansiona dischi“.
  3. Attendi che la procedura guidata completi l’attività.

Non Basta Non allocato Spazio su Obiettivo Disco

Verificare se i dischi hanno problemi. Dovrebbe essere in grado di rilevare le modifiche all’unità e risolvere il problema.

Correzione 5: deframmentazione del disco per correggere lo spazio non allocato sufficiente sul disco di destinazione

La frammentazione è un processo naturale che avviene nel tempo in un disco rigido.

Quando salvi, cancelli o ridimensioni i dati sul tuo disco rigido, non lo fa sistematicamente, invece di salvarli nel primo spazio libero disponibile.

Può dividere un file in più frammenti per liberare spazio di archiviazione.

Ne risulterà una frammentazione, che potrebbe essere una delle cause del problema “Non Basta Non allocato Spazio su Obiettivo Disco“.

La deframmentazione è una soluzione semplice. C’è un programma di deframmentazione integrato in Windows che può aiutarti.

Ecco come usarlo:

  • Nella barra di ricerca di Windows, digita “deframmentazione dischi” e selezionalo dai risultati.
  • Seleziona i tuoi dischi uno per uno, quindi fai clic sul pulsante “Analizza disco” per vedere quanto sono frammentati.

(La deframmentazione è necessaria se la proporzione è maggiore del 10%)

  • Per iniziare l’operazione, fare clic sul pulsante “deframmenta disco“.

Non Basta Non allocato Spazio su Obiettivo Disco

Per procedere ulteriormente, potrebbe essere necessario inserire la password di amministratore.

Cosa fare se i dati del disco rigido vengono eliminati?

Durante l’applicazione delle correzioni di cui sopra o se in qualche modo i dati del disco rigido vengono eliminati, è necessario provare il più affidabile Duro Unità Dati Recupero Attrezzo.

È una soluzione sufficiente che fornisce un migliore recupero dei tuoi file preziosi. Questo programma può scansionare completamente il tuo disco rigido e recuperare file da un disco rigido esterno senza problemi.

Con l’aiuto di questo strumento ricco di funzionalità, puoi:

  • Recupera facilmente i dati persi/cancellati/formattati da vari dischi rigidi.
  • Recupera numerosi formati di file di foto, video e file audio.
  • È di sola lettura, facile da usare e privo di rischi al 100%.
Rated Excellent on Trustpilot
Libera Duro Unità Recupero Attrezzo.
Recupera i dati da unità USB, pendrive, SSD, HDD e altri dispositivi su Windows. Prova ora!

Quindi scarica questo software sul tuo PC e segui i suoi semplici passaggi per recuperare i dati cancellati.

Conclusione

Per riassumere quando si affronta il problema “Spazio non allocato sufficiente sul disco di destinazione“, è necessario modificare lo spazio non allocato in spazio libero per renderlo utilizzabile. Il partizionamento e l’estensione sono opzioni praticabili per convertire lo spazio non allocato in spazio libero. Puoi anche raggiungere l’obiettivo con Gestione disco, software o uno dei metodi sopra indicati, a seconda delle tue esigenze.

0 Shares
Share
Tweet
Share
Pin